Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

12 dicembre 2011

Buona settimana 22
















L’amore?

Prima sono parolone,

mentre dura sono paroline,

e dopo sono parolacce.



(Edouard Pailleron)








Una cosa ben detta

conserva il suo sapore

in tutte le lingue.



(John Dryden)








La violenza è un metodo di lotta inferiore,

brutale,

illusorio soprattutto,

figlio di debolezza,

fonte di debolezza,

malgrado,

anzi in ragione

dei suoi effimeri trionfi.



(Filippo Turati)










21 novembre 2011

Nella











Nel blog di Antonella (Rock Music Space)

e gestito da Nella

per l’occasione della festività di Halloween

la stessa ha indetto un quiz

come di seguito riporto...



In queste serate di paura , tra streghe, vampiri zucche e pipistrelli, come dolcetto vi ho preparato un quizzetto. Facile, se pensate un attimino, ma pensate , suvvia!


Quale hooby hanno in comune, per taluni di loro molto redditizio , i famosi cantanti Bob Dylan,David Bowie, David Byrne, Tom Waitse Ronnie Wood dei Rolling Stones?


Facilissimo.....se almeno conoscete qualche passatempo di uno di questi grandi,no?


Il premio ve lo dirò a risultato ottenuto! Buona pensata!









Ovvio... non nascondo che

la prima cosa che mi è balenata in testa

è stato rispondere... “coca”...

poi pensa che ti ripensa...

e non conoscendo bene gli hobby

di tutti i cantanti da lei citati...

ho risposto “dipingere” memore che Bob Dylan vende quadri

e David Byrne che realizza le copertine dei suoi album...

e quindi per aver indovinato il quiz

Nella mi ha premiata... guardate un pò...









ma lasciamo che Nella ci esplichi meglio la risoluzione del quizzino...


Soluzione quizzino di Halloween

La nostra amatissima PAOLETTA, rapida come un vento di tempesta, ha dato la giusta soluzione al quizzino di Halloween e ne sono tremendamente felice. Prima di tutto perchè qualcuno ha preso in considerazione la cosa e come secondo, perchè Paola ha vinto! Sveliamo l'arcano.

I gentili signori e cantanti Bob Dylan, David Bowie , David Byrne , Ronnie Wood,Tom Waits hanno in comune l'hobby della pittura e del disegno. Alquanto redditizio per ognuno di loro e vi spiego le motivazioni. Bob Dylan vende i suoi quadri sia in America che in Inghilterra a prezzi non molto contenuti, attraverso curatissime mostre personalizzate sempre autografate. David Bowie, è sempre stato un artista duttile e la sua fantasia si è sempre dimostrata nel corso della sua carriera , per le stoffe, i costumi e gli arredi. Dopo la sua operazione al cuore ed il rallentamento della sua attività di cantante ( si parla di ritiro) , la produzione di carta da parati con originali motivi da mettere anche su stoffa , si vendono benissimo in America. David Byrne, avendo studiato disegno e pittura, ha realizzato molte delle sue copertine di album, e fatto del disegno unito all'architettura, un badget notevole, per la creazione, di edifici mostre, originali forcelle per le biciclette ed altre amenità.

Il signor Ronnie Wood, avendo anch'egli studiato disegno, si diletta in questi ultimi tempi a vendere dipinti , soprattutto della famosa band " Rolling Stones" autografati pure quelli, anche attraverso i media.. Tom Waits nelle lunghe pause prima della creazione di un nuovo prodotto, si diletta a stampare magliette con disegni fatti dalle macchie d'olio delle sue auto , che si diverte a riparare.E la Paoletta ha intuito il tutto.







Oltre che a ringraziare Nella

per questi premi che custodisco gelosamente...

consiglio a tutti gli amici e lettori

amanti della musica di farci una capatina...

sbirciare...

e perchè no...

partecipare!!!










24 ottobre 2011

Paola (MP) - Simo - Achab - Rita - Tiziano - Diana Bruna - Gianna











Il giorno 19 ottobre 2011 in occasione del mio compleanno ho ricevuto da persone splendide degli omaggi veramente carini...

e con immenso piacere vado ad elencarle...


Da Paola (Mondo di Paola)








Da Simo (Valzer di emozioni)



Per poterlo vedere basta clikkare sul seguente link...





Da Rita (e – citazioni)








Da Tiziano (Non tutto ma di tutto)








Da Diana Bruna (Quella luce di luna)








Da Gianna (Il bene in noi)












Il web riserva delle belle sorprese e ci permette di conoscere tante persone meravigliose e disponibili che semplicemente trasmettono la propria sensibilità e gentilezza...

E a tal proposito mi sovviene questo racconto...

Due monaci coltivavano rose.

Il primo si perdeva nella contemplazione della bellezza e del profumo delle sue rose.

Il secondo tagliava le rose più belle e le donava ai passanti.

Ma che fai?

Lo rimproverava il primo.

Come puoi privarti così della gioia e del profumo delle tue rose?

Le rose lasciano molto profumo sulle mani di chi le regala...

rispose pacatamente il secondo.

Ogni dono disinteressato lascia sempre un segno.

E voi amici cari lo avete fatto...
avete lasciato un segno indelebile nel mio cuore...

grazie a tutti di cuore!!!












17 ottobre 2011

Buona settimana 21














Fra tutti i mezzi di consolazione

nulla giova ai bisognosi

quanto l’affermazione che per il loro caso

non v’è consolazione di sorta.


Questo dà loro tanta distinzione

che sollevano di nuovo il capo.



(Friedrich Nietzsche)








Dove mi mena la fortuna mia?

Vedome preso e non me posso aitare;

io, che stimavo tutto il mondo nulla,

senza arme son vinto da una fanciulla.



(Matteo Maria Boiardo)








Come un campo, ben che fertile,

non può dar frutti se non è coltivato,

così l’animo nostro senza lo studio.



(Cicerone)










10 ottobre 2011

Buona settimana 20















Il dolore è il principale alimento dell’amore,

e ogni amore che non s’è nutrito

con un pò di dolore puro, muore.



(Maurice Maeterlinck)








Nessuna forma di amore ha tanto rispetto

della libertà dell’altro come l’amicizia.



(Francesco Alberoni)








Amare non significa trovare la perfezione,

ma perdonare terribili difetti.

Penso che sia tutto una questione di compromesso.



(Rosamunde Pilcher)










26 settembre 2011

Buona settimana 19













Il matrimonio è una libertà in due

non l’annullamento della libertà

nell’uno o nell’altro.



(Nicola Abbagnano)








Se odii qualcuno

vuol dire che in lui odii qualcosa

che fa parte di te.


Ciò che non fa parte di noi non ci disturba.



(Hermann Hesse)








Non basta avere ragione

bisogna dimostrare

che gli altri hanno torto.



(Proverbio Americano)









19 settembre 2011

Per gli sposi (Marianna)












In genere esistono molte poesie dedicate al matrimonio... e sceglierne una non è semplice specie quando si tratta del matrimonio di un’amica...

E l’amica in questione è Marianna l'autrice del blog
Libertà di Parola
quindi la mia scelta è caduta su uno dei miei autori preferiti...

Spero cara pazzarella che ti piaccia...


Due amanti felici fanno un solo pane
una sola goccia di luna nell´erba
lascian camminando due ombre che s´unisco
lasciano un solo sole vuoto in un letto.

Di tutte le verità scelsero il giorno:
non s´uccisero con fili, ma con un aroma
e non spezzarono la pace né le parole.

E´ la felicità una torre trasparente.

L´aria, il vino vanno coi due amanti
gli regala la notte i suoi petali felici
hanno diritto a tutti i garofani.

Due amanti felici non hanno fine né morte
nascono e muoiono più volte vivendo
hanno l´eternità della natura.


(Pablo Neruda)





Ma per Marianna e Massimo vorrei dedicare anche alcuni versi tratti dalle opere inedite di Papa Karol Wojtyla, quando allora parlava con le giovani coppie, le guidava e ascoltava i loro dubbi e i loro problemi quotidiani...


Da La bottega dell’orefice:

“… perché amare vuol dire donare la vita attraverso la morte, amare vuol dire sprigionare dalle profondità dell’anima l’acqua viva della sorgente, l’anima che brucia, arde senza fiamma, ma non riesce a ridursi in cenere”.

“… Lo sposo va per tante strade dove incontra tanta gente diversa. Passando tocca l’amore che è in loro. Quando è male soffre. Ed è male anche quando manca del tutto”.

Da La cava di pietra:

“… Non temere. Le azioni umane vanno per rive spaziose, non puoi costringerle a lungo dentro un alveo ristretto”.






Ragazzi cari è iniziato il conto alla rovescia...
tranquilli...
non fatevi prendere dal panico...
l’essenziale è che il matrimonio sia romantico e fiabesco...
e il mio augurio è che le stelle che brilleranno il 15 ottobre nei vostri occhi possano darvi la felicità e la serenità di affrontare la vostra vita a due per sempre.





Augurissimi!!!











5 settembre 2011

Buona settimana 18
















La noia è una parola sola,

una parola breve,

ma il provarla è tal volume

che uomo al mondo non sfoglierebbe così per tempo,

né così di leggieri.


La noia è l’asma dell’anima,

è una ruggine che può consumare

la meglio temperata lama;

è una cosa che dai capelli alle piante

ti fascia la cute d’un senso umido,

fastidioso, e ti fa veder tutto bigio.


Toglie il sapore al gusto,

la fragranza ai fiori,

la dolcezza all’armonia.


Schiaccia l’acume dell’intelletto

e lo rende bestialmente stupido;

e insugherisce il cuore,

mortificandone la squisita sensibilità,

disseccandovi dentro la lacrima del piacere e del dolore.


Oh, la noia è il più insopportabile dei nostri dolori,

perché il dolore della stanchezza,

perché non eccita in noi

una forza che valga a combatterlo.



(Carlo Bini)











22 agosto 2011

Buona settimana 17














La vita, per essere piena e reale,

deve contenere la preoccupazione

del passato e dell’avvenire

in ogni attimo del fuggevole presente;

il lavoro quotidiano deve essere compiuto

per la gloria dei trapassati

e per il benessere dei posteri.



(Joseph Conrad)








Niente è stupido come vincere;

la vera gloria è nel convincere.



(Victor Hugo)








Vivere senza un disegno

vuol dire aspettare dal caso,

che ci voglia fare felici

come noi stessi non sappiamo.



(Heinrich von Kleist)












1 agosto 2011

Buona settimana 16















Due persone guardano fuori

attraverso le stesse sbarre...

l’una vede il fango

e l’altra le stelle.



(W. Langbridge)








Essere modesto è spesso più facile

a chi abbia fatto qualche cosa

che a chi non abbia fatto mai nulla.



(Proverbio americano)








L’arte è l’espressione

del pensiero più profondo

nel modo più semplice.



(Albert Einstein)









19 luglio 2011

Jesse - Gianna










L’amico Jesse (The art of Jesse)

mi ha donato il Premio Sunshine Award








Sensazionale questo premio...

il sole è considerato

la stella madre del sistema solare...

e sono onorata di riceverlo...

grazie mio dolce amico sempre gentilissimo!!!



“Colui che illumina il buio e rischiara il cielo, che in alto e in basso annienta il male, che tutti i principi si rallegrano nel contemplare e che tutti gli dei acclamano”.

(dai testi Babilonesi)








L’amica Gianna (Gianna il bene in noi)

ha omaggiato tutti i suoi lettori

di questo stupendo dono...








Lieta di ricevere un sorriso e bacio...

sono gesti che fanno bene al cuore

e li contraccambio con piacere immenso...

grazie Gianna!!!








E visto che questi due regali hanno un valore importante... ecco una favoletta andalusa che narra di due fratelli... uno buono e l’altro no...


Un giorno il primo chiese: «Perché continui a sfuggirmi?

Siamo soli al mondo e dovremmo aiutarci e volerci bene!»

Ma l’altro rispose: «Io amo stare da solo.

E la tua presenza mi dà noia».

Alcuni anni dopo, il fratello buono si ammalò gravemente e sentendo prossima la morte, chiamò il suo unico parente: «Sto per andarmene, ti prego, almeno ora, regalami un sorriso!»

Ma l’altro rimase imperturbabile.

«Così tanto mi odi?

Ricordati però che i veri torturatori della vita sono l’odio e l’egoismo.

L’amore invece è luce.».

Poi morì.

Accadde allora che due angeli ne accompagnassero l’anima a Dio, il quale commosso dalla sua bontà ne volle fare l’astro più luminoso dell’universo.

Così, quando il giovane cattivo vide brillare il Sole in cielo ne riconobbe il sorriso del fratello e finalmente capì i suoi errori: «Ecco l’amore che ho respinto, ora voglio contemplarlo per ogni momento della mia vita».

Allora Dio lo trasformò in un girasole.











Related Posts with Thumbnails

Lettori fissi

Visualizzazioni totali

Dal 28.11.2009

Dal 19.04.2010