Informazioni personali

La mia foto
Beh... la premessa è... i ladri nn possono rubare l'amore... ma spesso l'amore rende ladri... Cercate di vivere la vita e goderne della sua felicità... e poi... se vi stuzzica la curiosità... seguitemi!!!

2 ottobre 2010

Diana B












Con un ritardo megagalattico

pubblico un pensiero giunto dalla carissima

Diana-Bruna (Quella luce di luna)

che ha donato queste stupende

campanelline maremmane blu

a tutti i suoi lettori

in occasione del suo rientro dalle vacanze






http://quellalucediluna.blogspot.com/




Di post per premi ne ho scritti tanti

e forse ora è arrivato il momento

di dire l'unica cosa davvero

importante alla mitica Bruna...

grazieeeeeeeeeeeee!!!


Ma sicuramente lo sai... vero??? hehehehehe










Vado con la notiziola...



Il genere la Campanula appartiene alla famiglia delle Campanulaceae.

Si tratta di un genere molto vasto, con circa 300 specie e tutte originarie dell'Europa che ritroviamo spontanee un pò ovunque, in pianura e sulle montagne.

E deve il suo nome al fatto che i suoi fiori penduli ricordano una campanella in quanto si muovono ad ogni alito di vento.

Nel linguaggio dei fiori ha due diversi significati contrapposti... da una parte infatti viene considerata il simbolo della speranza e della perseveranza per il fatto di essere una pianta rustica e pioniera che cresce anche là dove altre piante non sopravvivrebbero e apre la strada ad altre specie…

Dall'altra evoca delle immagini poco rassicuranti tanto da essere chiamata "la campana dei morti" in quanto antiche leggende sostengono che chi sente il tintinnio di una campanula, è destinato a morire in breve tempo.











1 commento:

  1. Paola
    grazie del pensiero di essere passata da me .
    sono felice che ora dopo il nubifragio tutto è tornato come prima.
    Ora che l'inverno è alle porte ci dobbiamo abituare alle tante pioggie .
    Ciao buona domenica Lina

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails

Lettori fissi

Visualizzazioni totali

Dal 28.11.2009

Dal 19.04.2010